News

La svolta “green”: produrre packaging alimentari grazie all’energia solare

Scatolificio Martinelli Srl: La svolta "green": produrre packaging alimentari grazie al sole

Tempo di lettura stimato: 4 minuti Creato: 01/06/2022 – Aggiornato: 01/06/2022

Da circa 30 anni, noi dello Scatolificio Martinelli Srl, produciamo contenitori alimentari (scatole e cartoni pizza, scatole per il settore food e vassoi e contenitori per pasticceria) nel pieno rispetto delle normative europee, in particolar modo in adesione al Regolamento CE 1935/2004.

Gli standard qualitativi dei nostri prodotti sono associati anche ad un elevato livello estetico che ci consente di realizzare un packaging di tutto rispetto e a prezzi di mercato. Il confezionamento alimentare o packaging alimentare, è regolamentato dalla disciplina dell’art. 218 del Codice dell’Ambiente. È da considerarsi imballaggio alimentare qualsiasi prodotto, di qualsiasi natura, che sia “adibito a contenere determinate merci, dalle materie prime ai prodotti finiti, a proteggerle, a consentire la loro manipolazione e la loro consegna dal produttore al consumatore o all’utilizzatore, ad assicurare la loro presentazione, nonché gli articoli a perdere usati allo stesso scopo”.

Il confezionamento alimentare deve rispettare categoricamente degli standard igienici, in particolare è fondamentale che il packaging sia realizzato utilizzando solamente materie prime di alta qualità: carta micro-onda di pura cellulosa al 100% alimentare, senza contenuti di macero e con l’uso di inchiostri atossici. I cartoni per la pizza da asporto da noi realizzati, sono i contenitori ideali per trasportare la pizza e per tutelare la salute dei consumatori, favorendo la conservazione delle proprietà nutritive e delle qualità organolettiche. Sono prodotti con cellulosa vergine di primo impiego e sono conformi ai requisiti di composizione e purezza previsti dalla legge, con filiera tracciabile verificata.

Per mantenere i nostri standard qualitativi, la produzione ed essere in linea con i prezzi di mercato, siamo sempre attenti a tutte le forme di investimento, tecnologiche o finanziarie, che una volta ammortizzate ci consentano di diventare maggiormente competitivi sul mercato nazionale e internazionale.

Proprio in virtù di questi ragionamenti, abbiamo cominciato a valutare su come poter gestire l’aumento dei costi dell’energia elettrica. Negli ultimi anni si sono resi necessari alcuni interventi governativi a causa del rincaro dei costi dell’energia elettrica e del gas. A questi problemi negli ultimi mesi si sono aggiunti i rincari dovuti al conflitto tra Russa e Ucraina. Con la Russia che è il maggior fornitore nazionale di risorse energetiche fossili: gas e petrolio.

La situazione energetica è diventata estremamente importante al punto che, dal 1 marzo di quest’anno il decreto legge 17 ha introdotto nuove disposizioni volte ad incentivare lo sviluppo delle energie rinnovabili per rilanciare le politiche industriali. Traghettare le imprese verso “le energie green” consente di risolvere sia problemi legati ai costi di gestione, che a preservare l’ambiente.

In questo settore, una delle strade più semplici da percorrere è il fotovoltaico, che favorisce lo sfruttamento dell’energia solare: una risorsa naturale ad impatto zero.

In pratica consiste nell’installazione sui tetti di edifici pubblici e privati di pannelli capaci di trasformare l’energia del sole in energia elettrica. Una trasformazione che avviene in maniera diretta e senza l’utilizzo di combustibili fossili.

Scatolificio Martinelli Srl: installazione di impianti solari e fotovoltaici

Scatolificio Martinelli Srl: installazione di impianti solari e fotovoltaici

L’installazione, con qualunque modalità, degli impianti solari fotovoltaici e termici, è considerata intervento di manutenzione ordinaria e non è subordinata all’acquisizione di permessi, autorizzazioni o atti amministrativi di assenso comunque denominati.

In effetti l’energia del sole viene catturata dal pannello solare fotovoltaico che ha il compito di accumularne il calore e di trasformarlo in energia elettrica. Una fonte di energia di questo tipo è molto preziosa: il sole sorge ogni mattina e fornisce gratuitamente e senza inquinare l’elemento necessario a far funzionare tutto ciò che è alimentato ad elettricità.

Dopo aver esaminato attentamente, come nostra buona pratica, i pro ed i contro, abbiamo avviato il progetto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da posizionare sul tetto dei capannoni industriali. I tecnici che ci stanno supportando in questa opera, hanno analizzato i nostri consumi attuali, valutando quelli futuri e ci hanno proposto l’installazione di un sufficiente numero di pannelli solari, in misura tale da generare la potenza necessaria al funzionamento delle linee di produzione robotizzate per la realizzazione delle scatole pizza e dei vassoi per pasticceria. Il progetto è attualmente in fase avanzata di realizzazione e si attende per i prossimi mesi l’arrivo di tutti i materiali con l’apertura del cantiere per la messa in opera dell’impianto.

Scatolificio Martinelli Srl: pannelli solari

Scatolificio Martinelli Srl: pannelli solari

Grazie a questo investimento, lo Scatolificio Martinelli Srl sarà in un prossimo futuro una delle poche imprese del settore, in Campania, ad aderire ad una campagna così ambiziosa. Il fotovoltaico sarà lo strumento attraverso il quale la nostra azienda continuerà a produrre imballaggi alimentari ma diventerà carbon-free: una impresa veramente “green“.

Se le imprese coinvolte nel progetto rispetteranno i tempi di consegna e di realizzazione delle opere, entro la fine dell’anno diventeremo sufficientemente autonomi dal punto di vista del consumo di energia ed il primo stabilimento campano del settore ad essere alimentato dall’energia solare.

Si tratta di un investimento economicamente rilevante che in quattro anni dovrebbe portare la nostra azienda a rispettare i principi e le linee guida del PNRR in tema di utilizzo delle energie alternative da parte delle imprese di produzione.