Consorziati COMIECO

Che cos’è il COMIECO?

Il COMIECO è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, ed è stato costituito nel 1985 da un gruppo di aziende del settore cartario con la volontà di promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”.

Il 24 ottobre 1997 si è costituito in forma di Consorzio Nazionale, secondo quanto previsto dall’art. 40 del Decreto Legislativo 22/97, il cosiddetto “Decreto Ronchi” ed ha ottenuto l’approvazione del proprio Statuto con decreto ministeriale del 15 luglio 1998.

La finalità principale del COMIECO, è il raggiungimento degli obiettivi di riciclo dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsto dalla normativa europea con la direttiva 2004/12/CE, tramite una attiva politica di prevenzione degli sprechi e di una efficace politica di sviluppo della raccolta differenziata.

Il COMIECO, d’intesa con CONAI il Consorzio Nazionale Imballaggi, gestisce il sistema di ritiro, riciclo e recupero degli imballaggi a base cellulosica e dei materiali cellulosici provenienti dalla raccolta differenziata comunale. Il sistema è finanziato con il contributo ambientale CONAI, che dal 1° ottobre 1998 è applicato in fattura, su tutti gli imballaggi immessi al consumo in Italia.

Il COMIECO stipula convenzioni con le Amministrazioni Comunali per la raccolta differenziata e attraverso le cartiere consorziate, garantisce l’effettivo ritiro e l’avvio al riciclo della carta e degli imballaggi cellulosici raccolti.

Il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, attiva su tutto il territorio nazionale, campagne di comunicazione per promuovere la raccolta differenziata, il riciclo e la valorizzazione dell’uso di carta, del cartone e del cartoncino.

Tutti i consorziati al COMIECO possono esporre un apposito marchio, da utilizzare sui singoli imballaggi, per certificare l’appartenenza al sistema nazionale di gestione degli imballaggi a base cellulosica.

I circa 3.400 associati al Consorzio, appartengono alla filiera di produzione e di trasformazione della carta e sono principalmente cartiere e importatori di carte e cartoni per imballaggio, fabbricanti, trasformatori ed importatori di imballaggi vuoti a base di fibre di cellulosa e per una migliore razionalizzazione dell’attività partecipano al Consorzio anche operatori del recupero ed associazioni della filiera cartaria.

Tutti i consorziati, fanno parte di un elenco, aggiornato annualmente, ed inviato al Ministero dell’Ambiente, unitamente al Programma Specifico di Prevenzione ed i dati forniti sono quelli dichiarati dagli associati e registrati nella Banca Dati COMIECO.

Ogni singola scatola porta pizza, realizzata in cartone micro-ondulato al 100% vegetale, da noi prodotta, porta sul retro l’indicazione del nostro numero di iscrizione alla Banca Dati del COMIECO.

Per verificare se il cartone pizza utilizzato dalla vostra pizzeria preferita, è stato prodotto da un consorziato, cliccate sull’elenco consorziati e digitate nello spazio apposito, il codice stampato sulla scatola.

Se la scatola non porta l’indicazione del codice COMIECO oppure se il codice non è valido ci permettiamo di consigliarvi di chiedere alla vostra pizzeria di fiducia di cambiare fornitore di box pizza e di rivolgersi ad un trasformatore che opera nel rispetto delle norme e delle leggi, così come facciamo noi dello Scatolificio Martinelli Srl.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.